I ragazzi di Libera a Casa Di Vittorio

OSPITI A CASA DI VITTORIO I RAGAZZI DEL CAMPO DI LAVORO CERIGNOLANO DI LIBERA
ZUNINO: “LEGALITÀ E DIGNITÀ DEI LAVORATORI CONCETTI INTRECCIATI E INSCINDIBILI”

“Affermazione della legalità e difesa della dignità dei lavoratori sono concetti intrecciati tra loro a tal punto da non essere distinguibili e, dunque, negoziabili l’uno separatamente dall’altro”. E’ la direttrice dell’Associazione Casa Di Vittorio a spiegare il senso dell’iniziativa svoltasi nella sede cerignolana del sodalizio con i volontari e gli animatori del campo di lavoro e studio ‘Estate liberi 2012’, organizzato proprio a Cerignola dal presidio cittadino di Libera.
“La figura di Giuseppe Di Vittorio, la sua attività sindacale, politica e culturale, esercita un fascino particolare proprio sui giovani che hanno un approccio ai temi sociali così concreto e operativo – continua Zunino – Lo si è compreso dall’attenta partecipazione al dialogo con il vicepresidente di CIA Puglia Matteo Valentino, tra i promotori della nostra associazione, incentrato sulla vita di Peppino e sulle battaglie sindacali che ha iniziato ad ingaggiare proprio nelle campagne oggi frequentate da questi giovanissimi operatori di legalità”.
I ragazzi del campo di lavoro hanno visto una porzione della fiction ‘Pane e libertà’, girata in parte a Cerignola, e ricevuto in omaggio il fumetto sulla vita di Giuseppe Di Vittorio, “facendomi sapere di averlo divorato la sera stessa”.
“Promuovere la conoscenza di Peppino Di Vittorio tra le giovani generazioni è uno degli obiettivi a cui l’associazione si dedica con maggiore cura – conclude Giovanna Zunino – avendo la consapevolezza che la conoscenza di ciò che è stato aiuti ad affrontare con maggiore responsabilità e più vivo entusiasmo i conflitti e le conquiste di oggi”.

Torna indietro

Canale YouTube

canale You Tube

Ricercaicona ricerca nel sito