Primo maggio a Orta Nova

CASA DI VITTORIO PARTECIPA ALL’INIZIATIVA DELLA CGIL DI ORTA NOVA
ZUNINO: “VALORIZZARE LA MEMORIA PER AFFERMARE I DIRITTI DI CITTADINANZA”

Cerignola

L’associazione Casa Di Vittorio parteciperà “con orgoglio ed entusiasmo” all’iniziativa della Cgil di Orta Nova che ha deciso di celebrare la festa del Primo Maggio ricordando il padre fondatore del sindacato italiano più rappresentativo e invitando alla riscoperta di uno dei luoghi in cui l’adolescente Giuseppe Di Vittorio iniziava a formare la propria coscienza sociale e di classe, lavorando insieme ai braccianti dei quali sarebbe diventato portavoce nel mondo.

A rappresentare il sodalizio presieduto da Baldina Di Vittorio, figlia di Peppino, sarà Lucio Loconte, tra gli animatori dell’associazione che ha sede a Cerignola, città natale del grande sindacalista. E in occasione del Primo Maggio, Casa Di Vittorio sarà aperta a quanti vorranno assistere al documentario ‘????????’, che sarà proiettato praticamente per l’intera giornata.

“Conservare e valorizzare la memoria delle persone e dei luoghi è il primo passo verso l’affermazione, personale e collettiva, dei diritti di cittadinanza e di rappresentanza affermati e difesi anche a costo della vita da chi, nei primi decenni del ‘900, nelle campagne pugliesi ha lottato al fianco di Giuseppe Di Vittorio – afferma Giovanna Zunino, direttrice dell’associazione – Noi tutti, a partire da Baldina Di Vittorio, siamo grati alla Cgil di Orta Nova per questa importante e commovente iniziativa e offriamo fin d’ora la nostra piena disponibilità a collaborare ad ogni attività che abbia come scopo la divulgazione, in particolare ai giovanissimi cittadini ortesi, di quanta parte della storia del nostro Paese sia stata scritta e animata in queste contrade”.

Torna indietro

Canale YouTube

canale You Tube

Ricercaicona ricerca nel sito