La Nuova Biblioteca di Casa Di Vittorio: pubblicato il nuovo bando per il Servizio Civile Universale 2020/2021

26 Gennaio, 2021

Pubblicato il bando Volontari di Servizio Civile Universale 2020/2021 – 4 posti nel Progetto “La Nuova Biblioteca di Casa Di Vittorio” – scadenza 15 febbraio

È in corso il bando per operatori volontari di Servizio Civile Universale per la selezione di 55.793 giovani da impiegare in progetti da realizzarsi in Italia e all’estero. In particolare 736 posti sono disponibili nei progetti all’estero, 48.309 nei progetti ordinari in tutta Italia e 6.748 nei progetti Garanzia Giovani nelle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Lazio, Piemonte, Puglia, Sardegna e Sicilia.

L’Associazione Casa Di Vittorio, accreditata all’Albo unico del Servizio Civile Universale, è presente nel Bando Volontari in corso con il progetto “La Nuova Biblioteca di Casa Di Vittorio”; tale progetto è inserito nel programma “Camminiamo insieme” promosso dall’ente capofila Comune di Cerignola.

Il progetto dell’Associazione è concepito per favorire l’accessibilità al patrimonio bibliografico e documentale dell’Associazione Casa Di Vittorio agli studenti delle scuole superiori e agli universitari, ai cittadini di Cerignola e dei comuni limitrofi.

La biblioteca vuole essere un luogo dove possa avvenire l’incontro e l’integrazione di tutte le componenti della vita socio-culturale. A tutto ciò si unisce la specificità, la rilevanza storica e culturale dei testi e dei documenti posseduti dall’Associazione, nonché il profondo legame tra la figura, l’impegno e l’etica di Giuseppe Di Vittorio e la sua terra di origine.

Il progetto ha una durata di 12 mesi e mira ad accogliere 4 operatori volontari.

Nello specifico, i volontari verranno impiegati nelle seguenti attività:

  • Servizio di prestito e consultazione
  • Catalogazione ed archiviazione dei testi non presenti in banca dati
  • Scansione dei documenti storici e rari (non disponibili per il prestito) e articoli del giornale “La Voce degli Italiani” e della “Rassegna Sindacale”
  • Servizio di prestito online
  • Organizzazione e promozione di mostre ed eventi legati alla biblioteca
  • Iniziative sul territorio di promozione del patrimonio documentale

Presentazione della domanda

Gli aspiranti operatori volontari dovranno presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone dall’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it/. Per inoltrare la domanda è necessario essere in possesso dell’Identità Digitale SPID. Le domande di partecipazione dovranno essere presentate entro e non oltre le ore 14.00 del 15 febbraio 2021.

Requisiti d’accesso

Il progetto “La Nuova Biblioteca di Casa Di Vittorio” rientra tra i programmi di intervento finanziati dal PON-IOG Garanzia Giovani Asse 1-bis – giovani disoccupati per cui gli aspiranti volontari dovranno necessariamente dimostrare il loro stato di disoccupazione per poter presentare domanda; in particolare dovranno possedere i seguenti requisiti:

  • età compresa tra i 18 e i 29 anni non compiuti al momento della presentazione della domanda;
  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati Membri dell’Unione Europa o di un Paese extra UE, purché il candidato sia regolarmente soggiornante in Italia;
  • non aver riportato condanne penali, anche non definitive;
  • residenza nelle regioni Puglia, Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Sicilia e Sardegna;
  • possesso della DID (dichiarazione d’immediata disponibilità al lavoro);
  • presa in carico e stipula del “patto di servizio” presso un Centro per l’impiego.

Si precisa che per fare domanda per il progetto “La Nuova Biblioteca di Casa Di Vittorio” non è necessario essere un giovane NEET (Not in Education, Employment or Training ossia non studiare, non lavorare e non seguire alcun percorso di formazione) poiché il progetto si rivolge anche ai giovani che studiano o hanno qualche iniziativa in corso purché non inficino lo stato di disoccupazione ai sensi della normativa vigente.

I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e mantenuti sino al termine del servizio. La perdita dei requisiti di partecipazione, nel corso dell’espletamento del progetto, costituisce causa di esclusione dal servizio civile universale.

Per maggiori informazioni sul progetto:

Per ulteriori informazioni e assistenza alla compilazione della domanda:

  • scrivere all’indirizzo: casadivittorio@gmail.com indicando in oggetto: richiesta assistenza per bando servizio civile 2020/2021.
  • contattare il numero (+39) 3459465110 per fissare un appuntamento in presenza presso la sede dell’Associazione Casa Di Vittorio, dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.00.