Giuseppe Di Vittorio “maestro”: le parole, il sapere, le idee

La Federazione Lavoratori della Conoscenza CGIL, insieme all’Associazione Centenario CGIL, la Fondazione Di Vittorio e Casa Di Vittorio, ha avviato una ricerca che si propone di sviluppare tematiche culturali e storiografiche capaci di mettere in luce aspetti inediti, o non ancora adeguatamente esplorati, attorno alla figura ed alla personalità di Giuseppe Di Vittorio.

La ricerca si pone l’obiettivo di fornire una lettura “diversa” di Di Vittorio, far emergere le sue naturali qualità di “maestro”, il suo credere nell’importanza dell’istruzione come strumento per l’emancipazione delle classi più deboli, attualizzarne la figura mettendola in relazione con l’evoluzione del complesso mondo della conoscenza. Un contributo dunque che parli al mondo della cultura, al mondo sindacale e al Paese ma con uno sguardo privilegiato verso i giovani. In una società che esprime il bisogno di nuovi saperi è necessario ridefinire il senso più profondo della formazione, di ricomporre il sapere del lavoro e il sapere di cittadinanza.
Approfondire il linguaggio comunicativo di Di Vittorio, il fascino delle parole, la sua ansia del sapere è un percorso da compiere esplorando i rapporti tra istruzione formalizzata e esperienze non formali, tra istruzione ed educazione in senso lato.
L’iniziativa si svolge nel quadro delle celebrazioni per il Centenario della CGIL del 2006 e per il 50° della scomparsa di Giuseppe Di Vittorio che ricorrerà nel 2007.

Promotori
Federazione Lavoratori della Conoscenza
1906-2006 Centenario della CGIL
Fondazione Di Vittorio
Casa Di Vittorio

Con il patrocinio
Regione Puglia, Assessorato al Mediterraneo
Comune di Bari, Assessorato alle culture

Convegno Nazionale

Giuseppe Di Vittorio “maestro”: le parole, il sapere, le idee.
L’importanza del sapere, della cultura, come riscatto sociale degli umili verso l’emancipazione e la conquista dei diritti.
Teatro Piccinni – Bari
20 ottobre 2006, ore 9,30 – 14.00

Presentazione
Enrico Panini Segretario Generale FLC Cgil
Il sapere come strumento di emancipazione sociale

Interventi
Silvia Godelli – Assessore al Mediterraneo Regione Puglia
Nicola Laforgia – Assessore alle Culture Comune di Bari
Giovanni Rinaldi – Responsabile progetto Casa Di Vittorio

Relazione introduttiva
Angelo Semeraro – Docente di Pedagogia sociale e della comunicazione – Università di Lecce
Di Vittorio: il fascino delle parole, l’importanza del sapere, la forza delle idee

Tavola rotonda
Coordina
Carlo Ghezzi – Presidente Fondazione Di Vittorio
Paolo Serreri – Docente Scienze della formazione Università Roma 3
Vecchi e nuovi analfabeti
Vito Antonio Leuzzi – Direttore Istituto Pugliese per la Storia dell’Antifascismo e dell’Italia Contemporanea
Il piano del lavoro, il meridionalismo
Nicola Tranfaglia – Docente di Storia Contemporanea Università di Torino
Di Vittorio e il mondo della cultura

Conclusioni
Guglielmo Epifani – Segretario Generale CGI

Presiede
Pietro Colonna – Segretario Generale Camera del Lavoro M. e P. Bari

leggi la webcronaca del convegno

LocandinaConvegno

Torna indietro

Canale YouTube

canale You Tube

Ricercaicona ricerca nel sito